LA MALNUTRIZIONE

La malnutrizione è una condizione patologica che si stabilisce quando l’apporto dei nutrienti non corrisponde, per eccesso o per difetto, alle esigenze nutrizionali, qualitative di un organismo.

In altre parole, l’organismo è malnutrito in condizioni di deficienza ( o di eccesso) di uno o più componenti essenziali della dieta: proteine, aminoacidi, acidi grassi essenziali, vitamine, sali minerali, acqua.

Le principali cause di malnutrizione sono essenzialmente:

l’eccesso di cibo;

la scarsa qualità del cibo;

l’insufficienza di cibo, per restrizione volontaria o da disturbi della condotta alimentare; ridotta disponibilità ambientale; impossibilità ad assumerlo in quantità adeguate per patologie organiche;

aumentato fabbisogno o perdite (proteinuria, diarrea, fistole, ecc.) non adeguatamente compensate.

L’obesità è una forma di malnutrizione per eccesso, che predispone all’instaurarsi di malattie metaboliche quali diabete, ipertensione, aterosclerosi.

Le cause organiche più frequenti di malnutrizione per difetto sono: ridotto apporto, compromissione dell’assorbimento, aumentato catabolismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *